La rima nella poesia

Nozioni sulla poesia: – METRICA -

poesia.jpg

 

LA RIMA

 

È uno degli elementi più ricorrenti nella poesia classica italiana.

 

 

La rima si ha quando due o più versi terminano con gli stessi identici suoni, a partire dall’ultima vocale tonica.
Può essere tronca (l’accento della parola cade sull’ultima sillaba),

sdrucciola (l’accento cade sulla terz’ultima sillaba) o,

più comunemente, piana (l’accento cade sulla penultima sillaba);

può anche, raramente, essere bisdrucciola, quando l’accento cade sulla quart’ultima sillaba.

 

 

 

 

 

Esistono vari tipi di rima:

* rima composita (o franta, rotta, spezzata):

due o più parole concorrono a realizzare il suono che rima;


* rima derivativa:

si susseguono due rime, dove una ne accoglie un’altra con la stessa etimologia

(es. petrarchesco: nol pò mai fare, et respirar nol lassa / Se già è gran tempo fastidita et lassa, dove i due lassa significano, rispettivamente, “lascia” e “stanca”);


* rima identica:

si usa esattamente la stessa parola per fare una rima;


* rima ipermetra:

si realizza tra due parole, dove una delle due è considerata senza la sillaba finale

(es. pascoliano: d’un lento sonaglio, uno scalpito / è fermo. Non anco son rosse / le cime dell’Alpi);

 

* rima per l’occhio:

le due parole non rimano foneticamente, ma solo tipograficamente;


* rima rara (o cara):

tra parole ricercate o straniere;


* rima ricca: comprende altri fonemi prima dell’ultima vocale tonica

(es. appari rima con lo pari).

 

Schemi metrici di rima:

* AABB: rima baciata;
* ABAB: rima alternata;
* ABBA: rima incrociata;
* ABA BCB CDC: rima incatenata;
* AaBAaB CcDcC: rima rinterzata;
* AAAb CCCb DDDb: rima caudata.

3 pensieri su “La rima nella poesia

  1. Salve a tutti, io sono Sara e leggere è la mia passione, vorrei iniziare a scrivere poesie per sentirmi più libera, per poter esprimere sensazioni ed emozioni che non saprei come esprimere altrimenti e volevo consigliare a tutti quelli che provano a scrivere di non arrendersi mai, non importa se a nessuno piace la nostra poesia basta che la sentiamo nostra e che quando l’abbiamo scritta l’abbiamo fatto con il cuore.grazie ciao a tutti

Lascia un Commento